Guida per gli acquirenti

Come Affrontare Un Alimentatore Guasto o (Morente)

Morente

Un alimentatore ATX, o che si occupa di un alimentatore guasto o (morente) ha un connettore a 24 pin per il trasporto di energia. Le indicazioni di un alimentatore ATX appassito o morto sono indistinguibili da quelle di qualsiasi alimentatore e includono problemi operativi nel tuo PC: la macchina fondamentalmente non riceve la potenza di cui ha bisogno per funzionare.

1. Indicazioni

Poiché l’alimentatore fornisce alimentazione a tutto il framework, consentendogli in questo modo di funzionare, problemi con la fornitura di capacità significano problemi con il PC.

Potrebbero verificarsi chiusure o blocchi inspiegabili, surriscaldamento e straordinari stordimenti elettrici udibili o percepiti all’interno o all’esterno della custodia. Se il rifornimento di forza è completamente morto, allora saranno il tuo PC. Un alimentatore terribile o guasto può accendersi o fumare o persino uscire dall’interruttore elettrico di casa.

2. Cause

Diverse cose possono causare la morte del tuo alimentatore ATX, incluse imperfezioni e danni di fabbricazione. Una piccola ventola all’interno dell’unità la mantiene fresca durante l’attività e se questa ventola smette di funzionare, l’alimentatore può surriscaldarsi e spegnersi.

La forza in avvicinamento sbilenca, ad esempio, inondazioni dovute a fulmini, può danneggiare i condensatori di forza all’interno dell’alimentatore. Un alimentatore danneggiato a volte può non offrire evidenti indicazioni esterne di incombente delusione fino a quando un giorno la parte non prende a calci il secchio.

3. Test

Se sei certo che la fonte a cui si collega l’alimentatore sia accettabile, scollegalo dal divisore e scollegalo dalla scheda madre. La spina del connettore a 24 pin sulla PSU ha un filo verde e vari fili scuri.

Srotolare e trasformare un taglio di carta in una forma a U e aggiungere un’estremità nell’associazione sotto il filo verde e l’estremità opposta in un’associazione sotto uno dei fili scuri. Mood killer qualsiasi interruttore di forza sull’alimentatore e il montaggio dell’unità di nuovo in una fonte funzionante.

Attivare l’interruttore di capacità dell’unità. Nel caso in cui non accada nulla, l’alimentatore è totalmente a carico di un alimentatore guasto o (morente) e le necessità vengono soppiantate. Nella remota possibilità che il ventilatore gira, sta accettando una certa forza.

Utilizzare un voltmetro per controllare la resa in tensione dell’alimentatore e confrontarlo con le specifiche pubblicizzate dell’unità. Nella remota possibilità che fluttui ferocemente o varia più di un paio di volt, soppianta l’alimentatore.

4. Attenzione

Mentre testate la forza resa dal vostro alimentatore, non arrendetevi mai alla tentazione di aprire l’unità. I condensatori di forza all’interno della piccola scatola mantengono alti livelli di tensione e una mossa fasulla potrebbe trasmettere un’acrobazia pericolosa.

Le unità di forza per la maggior parte non possono essere riparate, quindi se presumi che la tua unità stia mordendo la polvere o sia appena passata, soppiantala con un’unità sufficientemente sorprendente da affrontare un alimentatore morto o (morente) e con il tuo PC esigenze di capacità.

Un terribile PSU può danneggiare diversi segmenti all’interno del PC, quindi potresti dover testare i tuoi diversi segmenti dopo aver scoperto un’unità sostitutiva.