Elettronica

I PROSSIMI MACBOOK PRO: CARATTERISTICHE E NEWS

Secondo quanto anticipato dall’analista Kuo, la nuova generazione di portatili avrà anche un design piatto come gli ultimi iPhone.

Una succosa indiscrezione sul mondo Apple ed, ancora una volta, la fonte è il ben informato Ming-Chi Kuo di Tf International Securities. Secondo il prolifico anticipatore delle grandi novità della mela morsicata, la nuova generazione di MacBook Pro 2021 avrà in dotazione la tecnologia MagSafe, sarà finalmente dotata di più porte e di un design piatto (flat-edge) simile a quello dei nuovi iPhone 12. Dovrebbe invece sparire la Touch Bar.

Data per scontata la presenza della nuova architettura Silicon proprietaria per i processori, i nuovi MacBook Pro dovrebbero rivedere il design per la prima volta dopo cinque anni con angoli che da dolcemente smussati e tondi dovrebbero risultare piatti e senza troppe curve. Le dimensioni del display sarebbero da 14 oppure da 16 pollici.

Osservando il notebook aperto dall’alto si noterebbe subito l’assenza dello schermo OLED chiamato Touch Bar che andava a personalizzare determinati comandi rapidi, quindi ci sarebbe soltanto la tastiera con al di sotto l’ampio touchpad e la griglia degli altoparlanti. Ai lati del dispositivo farebbero gradita comparsa più porte rispetto alla precedente generazione, così da evitare di acquistare i necessari adattatori dongle per aumentare la connessione cablata.

A proposito di ingressi, ritornerebbe la tecnologia MagSafe, anche se non è chiaro in che modo e con che dettagli, visto che ormai la ricarica avviene tramite interfaccia usb type-c. Infine, dovrebbe essere adottato lo stesso efficiente sistema di raffreddamento heat pipe dell’attuale modello da 16 pollici.

L’uscita dei nuovi MacBook Pro 2021 è prevista per il terzo quarto del 2021, quasi in contemporanea con gli iPhone 13. Secondo Kuo, i prossimi smartphone di Apple potrebbero montare un sistema di dissipazione del calore con camera di vapore che andrebbe a supportare una crescente potenza di processore e scheda grafica.