Elettronica

Smartphone Tutte Le Novita In Arrivo Nel 2021

Smartphone

Alla fine di un anno imprevedibile il mercato degli smartphone si sta riprendendo, recuperando i mesi di flessione e proiettandosi verso un 2021 ricco di novità! Secondo le previsioni per il nuovo anno, ci aspettano smartphone dal processore più potente e schermi dalla frequenza di aggiornamento sempre più elevata, ma anche ricarica ultrarapida per le batterie e nuovi modelli con display pieghevoli ed estensibili. Tra i marchi che entreranno in diretta concorrenza con il Samsung Galaxy Fold troveremo infatti anche Xiaomi, Google e Oppo: una garanzia per un anno di trasformazioni.

Qualcomm Snapdragon 888:

Una delle tecnologie che spingeranno le prestazioni degli smartphone Android di punta nel 2021 è sicuramente il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 888 con connettività integrata per il 5G, ricarica rapida a 100 W e la capacità di scattare circa 120 foto al secondo a una risoluzione di 12 megapixel. Lo Snapdragon 888 – inizialmente atteso come modello 875 – è il chipset che si pone come nuovo standard per i dispositivi top di gamma e arriva come successore del Qualcomm Snapdragon 865 lanciato alla fine del 2019. Nel corso del 2021 è previsto che il nuovo processore venga adottato dai principali marchi, tra cui Samsung, OnePlus e Xiaomi.

Xiaomi Mi 11:

L’inizio del 2021 ha portato il nuovo top di gamma di Xiaomi ed è, quindi, il primo smartphone con processore Snapdragon 888 a essere commercializzato. Per quanto riguarda le caratteristiche, ci sono 8 + 128 GB di memoria oppure 8 + 256 GB nella versione più carrozzata. La batteria da 4.600 mAh dovrebbe garantire una buona autonomia e nella confezione c’è un alimentatore veloce da 55W a base di GaN che ricarica il Mi 11 in 50 minuti. Supportata anche la ricarica a induzione (cosiddetta wireless) fino a 50W, con carica completa in 55 minuti. E c’è anche la carica wireless inversa per cedere energia a cuffiette o a un altro smartphone compatibile.

Connettività 5G e Wi-Fi 6. Per il display: è un eccellente Amoled da 3200 x 1440 pixel, molto luminoso (picco di 1.500 Nits), ben calibrato e con frequenza di aggiornamento variabile fino a 120 Hz. Considerati le dimensioni, 6,81 pollici, e il piccolo foro decentrato a sinistra (meno impattata del “notch” dell’iPhone o del foro centrale dei Galaxy S21) è, in effetti, un ottimo display per consumare serie tv e video, oppure per giocare. Potente e di qualità anche l’audio stereo. Il Bluetooth 5.2 consente di collegare due auricolari contemporaneamente.


Le fotocamere hanno una disposizione piuttosto originale sul retro e sfruttano 3 sensori: quello principale grandangolare da 108 Megapixel, quello ultra-wide (13 MP, 123 gradi) e un terzo per le macro (5 MP, con distanza da 3 e 10 cm).
Rispetto a precedenti modelli Xiaomi, ora, il Night Mode per gli scatti notturni è possibile su 3 dei 4 sensori (non sul macro ma sul frontale per i selfie, che è da 20 MP). Manca lo zoom ottico: l’idea è di sfruttare i 108 MP per fare crop digitali al bisogno. Sul fronte video, Xiaomi Mi 11 sfrutta l’intelligenza artificiale per introdurre 6 diversi Cinema Mode e 8 filtri colore.

OnePlus 9:

E’ arrivato il nuovo smartphone di punta di OnePlus: OnePlus 9 e OnePlus 9 Pro condividono il cuore pulsante dato dal chip Qualcomm Snapdragon 888, processo produttivo a 5 nm e scheda grafica Adreno 660, memoria RAM a scelta 8/12 GB e 128/256 GB riservati alla memoria interna (non espandibile, in modo analogo a quanto mai applicato da altri produttori).

Presente il 5G con modulo Snapdragon X60, Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.2. di ultima generazione. Tra i due device cambiano dimensioni e schermo: OnePlus 9 monta un AMOLED da 6,55 pollici FHD+ con HDR10+, vetro Gorilla Glass 6 e refresh rate fino a 120 Hz mentre One Plus 9Pro è uno schermo curvo da 6,78 pollici con QHD+ e refresh rate fino a 120 Hz. Spicca il sistema di raffreddamento che permette di supportare anche le sessioni di gaming mobile più intense e la batteria da 4500 mAh, identica per entrambe le versioni, ricaricabile rapidamente attraverso l’alimentatore a 65 Watt e la ricarica wireless ultrarapida da 15 e 50 watt. Presente anche la ricarica inversa. Punta di diamante della nuova OnePlus 9 Series sono le fotocamere realizzante con Hasselblad.

OnePlus 9 presenta una fotocamera tripla composta da un sensore principale Sony Imx789 da 48 megapixel, si aggiunge una lente ultragrandangolare Sony Imx766 da 50 megapixel, f/2.2 e un sensore monocromo da 2 megapixel. OnePlus 9 Pro offre un modulo posteriore quadruplo identico al fratello minore a cui si aggiunge il teleobiettivo da 8 megapixel con zoom ottico fino a 3,3x. Presente ovviamente anche la fotocamera frontale, incastonata nell’ormai consueto foro nel display, con sensore da 16 megapixel. Lato video: il OnePlus 9 Pro arriva a toccare la risoluzione 8K a 30 fps, oppure 4K a 120 fps.
OnePlus 9 Pro è disponibile in preordine attraverso il sito ufficiale italiano e su Amazon Italia già dal 23 marzo 2021. L’uscita ufficiale è prevista per il 31 marzo. OnePlus 9 è invece disponibile in preordine dal 23 marzo ma uscita ufficiale e spedizioni prenderanno il via solo dal 26 Aprile.

Samsung Galaxy S21:

Il nuovo smartphone top di gamma di Samsung è stato lanciato il 14 gennaio, con la possibilità di acquistarlo a partire dal 29 gennaio. Il Samsung Galaxy S21 vanta un display Amoled da 6,2 pollici e da 6,8 pollici per il modello Galaxy S21 Plus. Il Galaxy S21 Ultra mostra un comparto fotografico completo con quattro moduli (tra cui una camera principale da 108 megapixel e un teleobiettivo) e il supporto per la S Pen, il pennino stilo già in uso sui modelli Samsung Galaxy Note.
Per quanto riguarda gli smartphone pieghevoli, ci si aspetta da Samsung il Galaxy Z Fold 3, la seconda generazione del Galaxy Z Flip (entrambi nel corso del terzo trimestre del 2021) e il Galaxy Fold Lite (entro metà anno), nominato anche Galaxy Z Fold E.

Huawei Mate X2:

Anche Huawei tornerà il prossimo autunno con una nuova generazione dello smartphone pieghevole che probabilmente si chiamerà Mate X2. Tra le prime caratteristiche note c’è il sistema proprietario di ricarica rapida a 66 watt, certificato nel corso del 2020, un display da 8,3 pollici con frequenza di aggiornamento a 120Hz e un processore Kirin 9000.

Oppo X 2021:

Presentato come prototipo nel corso dell’evento Inno Day a novembre 2020, lo smartphone con display estensibile Oppo X 2021 è tra le priorità del marchio cinese. Si tratta di uno schermo da 6,7 pollici Oled flessibile a scorrimento che può espandersi fino a 7,4 pollici a seconda delle necessità.

LG Velvet 2:

A marzo 2021 è attesa la seconda generazione dello smartphone LG Velvet, di cui al momento non si hanno ancora informazioni certe. L’azienda sudcoreana, che ha presentato nel 2019 un prototipo di televisore con display arrotolabile, sta lavorando per portare quella soluzione anche sui prossimi dispositivi portatili.

iPhone 13:

Sebbene l’iPhone 12 sia stato lanciato poco tempo fa, è facile prevedere che a settembre 2021 arriverà l’iPhone 13, apparentemente senza ritardi nella produzione. Tra le caratteristiche tecniche più attese c’è il display con frequenza di aggiornamento a 120 Hz.
Sempre in autunno, dovrebbero arrivare anche l’iPhone SE 2 (da 5,5 pollici) e l’iPhone SE 2 Plus (da 6,1 pollici), le proposte di Apple dal costo più contenuto.

Nokia 7.3 5G e Nokia 9.3 PureView:

Dopo numerosi ritardi, il 2021 porterà finalmente i due modelli attesi Nokia 9.3 PureView e Nokia 7.3 5G. Tra le indiscrezioni non confermate, c’è anche la possibilità di altri modelli Nokia di fascia alta con il display pieghevole oppure con la fotocamera frontale posta sotto il display. Non resta che aspettare le
sorprese che ci riserverà il nuovo anno!